Arch Academy

Design Customs: l’innovazione digitale nella decorazione degli interni

146STUDENTI ISCRITTI
  • Profile photo of Davide Tezza
  • Profile photo of Alessandra Amoretti
  • Profile photo of Giovanni Del Boca
  • Profile photo of Marco Romanelli
  • Profile photo of Mario Trimarchi

Questa proposta formativa dedicata all’innovazione digitale nella decorazione degli interni è rivolta a tutti i professionisti della progettazione (architetti, interior designer, arredatori, designer, grafici) che sentono l’esigenza di aggiornare le proprie competenze per rispondere alle nuove richieste di bellezza effimera e unica, sapendo creare, con cantieri a secco, interior personalizzati e pronti a essere cambiati sovente.  Il corso approfondisce il linguaggio di nuovi materiali e tutte le tecniche che rendono possibile questo tipo di allestimento d’interni: la stampa digitale, i supporti alla stampa (carte da parati, cuoio, stoffe) decalcomanie digitali con tecnica a fresco, ricamo a controllo numericopellicole per il wrapping di arredi e pareti.

Una unit è gratuita. Provala!

Questo corso di interior design digitale dura circa 4 ore e si può seguire in qualsiasi momento. Non è un webinar con una data e un orario fisso. Le 4 lezioni di un’ora circa sono caricate su internet e suddivise in unit da circa 10 minuti. Ogni lezione è seguita da test finali.
Si può seguire il corso in totale autonomia, per i 90 giorni successivi all’acquisto. Ad ogni login il professionista si ritrova alla unit da seguire. Il certificato di fine corso attesta i 4 crediti formativi maturati, che vengono poi caricati su Im@teria da Arch academy.

 

Per decorare gli interni oggi ricerchiamo unicità, non serialità, con oggetti e spazi personalizzati, che sappiano raccontare l’identità di chi li vive, sia per ambienti privati, ma ancor più per contract e spazi di lavoro.
Il corso approfondisce questo nuovo approccio verso la decorazione effimera e personalizzata offrendo una base sia teorica che pratica.
La prima parte affronta con case history i trend del custode made, mentre le successive unit forniscono conoscenze pratiche sulle possibilità della stampa digitale, la preparazione degli esecutivi, l’infinità di supporti e nuovi prodotti ideali per un cantiere a secco veloce, economico e totalmente personalizzabile: pellicole per wrapping, decalcomanie con tecnica a fresco, ricami a controllo numerico.

I docenti

PaolaSilvaCoronel

Paola Silva  Coronel è architetto, store planner e visual merchandiser per il settore lusso. Si occupa di comunicazione coordinata del punto vendita: dalla progettazione esecutiva dello spazio e degli elementi di arredo, all’elaborazione grafica di tutti i supporti alla comunicazione, fino al product e window display, di cui cura direttamente la realizzazione. Laureata in architettura di interni ha collaborato con importanti brand quali: Poste Italiane, Olivetti, 3M Italia, Giorgio Armani, Pinko, Damiani, Salvini, Rocca 1794, con cui collabora tutt’oggi. Coltiva, inoltre, la sua creatività scrivendo come giornalista pubblicista per riviste specializzate e insegnando alla facoltà di interni del Politecnico di Milano.

Design Customs

Francesca Balena Arista è architetto, phd in Industrial Design e Comunicazione Multimediale, svolge attività professionale e di ricerca nel campo del progetto di design, degli interni e dell’architettura. Collabora dal 2008 con lo studio dell’Architetto Andrea Branzi e dal 2011 con l’architetto Michele De Lucchi.  Ha pubblicato per Il Sole 24 Ore le monografie “Gae Aulenti” (2011), “Stefano Giovannoni” (2011) e il volume “Le Corbusier e il Razionalismo” (2007). Tra le mostre e pubblicazioni cui ha collaborato citiamo: nel 1996 la mostra “Radicals, architettura e design 1960/75”, per La Biennale di Venezia e nel 2001 “Continuità, Arte in Toscana 1945-2000”, per il Sistema Metropolitano d’Arte Contemporanea (SMAC) di Firenze, Prato e Pistoia, e nel 2007 “Ettore Sottsass, Vorrei Sapere Perchè”, museo dell’ex Pescheria di Trieste.

Programma

1. Il trend del custom made
Dopo oltre mezzo secolo di produzione industriale seriale, i consumatori oggi ricercano prodotti in grado di coniugare la perfezione industriale con l’unicità artigianale. Il desiderio per il “pezzo unico” o comunque a “tiratura limitata” è un trend, che dal mondo della moda sta coinvolgendo sempre più quello del product design e dell’interior design. Tutto questo è possibile oggi anche grazie alle tecnologie digitali, che per loro natura non richiedono più grandi tirature. L’utilizzo diffuso dello strumento informatico da parte di progettisti concorre a rendere queste possibilità ancora più interessanti, riducendo ulteriormente la filiera produttiva, che si risolve in un semplice passaggio: dall’idea al prodotto finito. La grande libertà ha però, come risvolto della medaglia, l’imbarazzo della scelta. Riflessioni e opinioni sull’argomento con un importante critico del design.
2. La stampa digitale
La grande duttilità delle attuali stampanti, permette di utilizzare una notevole quantità di supporti, che quindi, necessariamente, devono entrare a far parte del know how di un progettista. Sebbene possa sembrare una questione meramente tecnica, in realtà una conoscenza, seppur per sommi capi, è importante per potersi orientare al meglio in un mercato in grande trasformazione. Dalle implicazioni ambientali ai vantaggi commerciali conoscere i limiti e le possibilità di stampa, costituisce un grande vantaggio, per ottenere i risultati migliori ai costi più competitivi.
3. I supporti della creatività
Dopo un ventennio di total white look, il decoro torna a caratterizzare le superficie orizzontali e verticali sia negli interni che nelle facciate. Le tecniche di decorazione sono diverse, ognuna delle quali capace di offrire vantaggi e prestazioni differenti. In un contesto in cui le garanzie e le certificazioni sono richieste e necessarie, è fondamentale sapersi orientare tra tutte le varianti possibili. La stampa diretta, l’utilizzo di supporti in PVC o in Poliestere, assicurano risultati eccellenti, pur con caratteristiche differenti. Attraverso video e contributi specifici, si affronteranno tutti gli ambiti applicativi e le tecnologie più adatte, offrendo la capacità di orientarsi in maniera corretta e sicura, nell’interesse della propria professionalità e del proprio committente.
4.Affresco digitale
Per decorare le pareti, i supporti tessili o il cuoio è possibile utilizzare anche una tecnologia di decorazione trasferibile, che prevede la stampa del decoro su un supporto – che può essere una carta oppure un film – e che ha la caratteristica di poter “trasferire” la decorazione – a caldo o ad acqua – sul supporto di destinazione finale. Il media di stampa è dunque solo temporaneo, cioè un prodotto transfer, che è costituito generalmente da una parte colorata che si trasferisce e da un liner che viene rimosso alla fine della lavorazione.
L’azienda Shock Line, leader nella produzione di transfer per stampa digitale soprattutto per tessuti e pelli, ha creato un supporto innovativo per il settore edile, staccandosi completamente dal concetto di rivestimento e creando una decalcomania che rilascia solo il colore.

5. Dal pixel al ricamo
Le tecniche di ricamo digitale, in alternativa alla stampa su tessuto, sono un’altra possibile strada per la decorazione e personalizzazione di stoffe e pellami. Esistono macchine a controllo numerico in grado di ricamare, perforare, intagliare al laser diversi materiali, offrendo risultati incredibili. Sono quasi dei plotter, dove al posto dei pennini, si utilizzano rocchetti di filo colorato. Le macchine da ricamo a controllo numerico, proprio perché azionate da un file CAD, sono in grado di riprodurre qualunque tipo di disegno vettoriale sia su tessuti che su pellami fino a 5 mm. di spessore. Non sono necessarie grandi tirature e questo rappresenta un’occasione di creatività per l’architetto e di unicità per il cliente. Il tema viene affrontato approfondendo i passaggi necessari per un risultato di altissimo livello e mediante casi studio esemplificativi.

Chi non passasse il test finale, deve rivedere le parti delle lezioni poco chiare e su cui non ha risposto correttamente, prima di rifare il test, che può essere ripetuto solo 5 volte.

Recensioni del Corso

4.6

16 ratings
  • 1 stars0
  • 2 stars0
  • 3 stars0
  • 4 stars6
  • 5 stars10
  1. Profile photo of Laura Arcelli

    un ottimo aggiornamento

    Un vero corso di aggiornamento, con adeguate informazioni tecnologiche. Ottima l’idea di coinvolgere le aziende, è come andare in fiera senza scomodarsi… il mio suggerimento è di farle comparire chiaramente nel titolo (o sottotitolo) del corso, sia per correttezza verso le altre aziende, sia per stimolarne altre! Una piccola critica: la prima parte curata da F. Balena Arista, sicuramente interessante, mi è sembrata un po’ avulsa dal tema del corso. Grazie, Laura

  2. Profile photo of Srefano Cafiero

    stimolante

    Corso di aggiornamento estremamente interessante, argomento e tecnologia in piena evoluzione e stimolante.

    Ho apprezzato molto la chiarezza dell’informazione fornita e la brevità dei video (5/10 min.) cià che aiuta la comprensione, l’elaborazione individuale e l’approfondimento.

    A maggior ragione se le informazioni sono fornite direttamente dalle aziende di riferimento

    Grazie!

  3. Profile photo of Anna Vecchi

    Interessante

    Il corso mi ha interessato molto, sia per le tecniche che per gli esempi concreti esposti. Spero di poter presto mettere in pratica queste tecniche.

  4. Profile photo of Daniela Galassi

    Contenuti utili per la mia professione

    Sono un’architetto e mi occupo soprattutto di Interior Design. Da anni affianco alla mia attività di progettista un’attività formativa nel settore. In questi ultimi anni in particolare, la decorazione di interni non è più vista come un sottoprodotto dell’architettura, ma sempre più diventa importante essere a conoscenza delle nuove tecnologie che permettono di risparmiare tempo, con risultati di grande effetto ed impatto emozionale. Il corso mi è stato utile per avere una finestra su nuovi materiali e possibilità che non conoscevo. Ne metterò a conoscenza i miei allievi e applicherò queste soluzioni appena ne avrò l’occasione. Grazie!

  5. Profile photo of Monica Cremonesi

    INTERESSANTE

    Corso molto interessante, stimolante e con temi innovativi. Molte le informazioni su aziende e prodotti utili per l’elaborazione di progetti di interior. Gli argomenti sono scanditi in maniera chiara e precisa in brevi video.
    Grazie!

  6. Profile photo of cristiana bertuccelli

    MI SI E' APERTO UN MONDO...

    Mi sento di ringraziare e fare i complimenti a chi ha avuto l’idea di organizzare questo corso e a tutto lo staff, sia per i contenuti sia per la modalità di comunicazione.
    L’argomento trattato è veramente interessante ed ha sviluppato in me un forte desiderio di sperimentare queste nuove tecnologie.
    Giusto come feedback ho rilevato in qualche test una non chiara formulazione della domanda e in uno in particolare alcune domande si riferivano alla lezione seguente. Complessivamente comunque il mio giudizio è ottimo.

  7. Profile photo of EUGENIO CIOTOLA

    Innovativo

    Un ottimo corso di aggiornamento. Ti apre ad un “mondo” di idee per creare nuove e veloci soluzioni, anche di tendenza, per il design di interni, a costi più che accessibili. Bello davvero!!!

  8. Profile photo of Raffaella Colecchia

    Design Customs: l'innovazione digitale nella decorazione degli interni

    ottimo corso sia a livello di scelta di argomenti sia a livello di svolgimento degli stessi.
    Chiara ed esauriente da parte dei docenti l’esplicazione degli stessi.
    Decisamente pratica la modalità di fruizione del corso tramite brevi moduli e test.

  9. Profile photo of Marina Tagliabue

    Le tecniche digitali, strumento di creatività con occhio ai costi

    Corso interessante, ha dato spunti interessanti per prendere in considerazione le tecniche di stampa digitale, e considerarle come possibile elemento in ambienti come il retail, gli uffici ma anche locali di ristoro o di accoglienza pubblico, per caratterizzarli e renderli confortevoli, considerando anche i costi e i risparmi delle tecniche a secco.
    Suggerisco di fornire una dispensa riassuntiva come vademecum dell’architetto progettista, soprattutto sulla preparazione del file di stampa e sugli accorgimenti necessari per il lavoro di preparazione del materiale da stampare.

  10. Profile photo of BRUNO SAMMARCO

    Un mondo nuovo

    Non credo necessiti aggiungere altro.
    GRAZIE!

  11. Profile photo of Laura Burzilleri

    Corso interessante e in generale piacevole da seguire.
    In qualche caso (in particolare lezione 4.1 e riepilogo della lezione 5) il volume della musica sovrasta in alcuni momenti la voce del relatore rendendo un po’ difficoltoso l’ascolto

  12. Profile photo of Elsa Cariolato

    Ottimo corso, apre nuove prospettive

    Corso molto interessante e stimolante con temi innovativi. Lezioni chiare che partono da un’introduzione generale per arrivare alla spiegazione di tecnologie di cui spesso non se ne conosce la potenzialità. Ho particolarmente apprezzato la partecipazione diretta di aziende del settore ed anche la struttura del corso in unità brevi.
    Un valore aggiunto: la disponibilità e la gentilezza dell’assistenza.
    Grazie

  13. Profile photo of Allegra Resch

    Corso interessante

    Ho usufruito di una promozione di lancio dopo aver assistito alla presentazione del corso. Non penso che l’avrei acquistato di mia spontanea iniziativa, sia per gli argomenti trattati che per il costo, seppur non particolarmente elevato.
    In ogni caso, al termine di tutte le lezioni, ho trovato il corso molto interessante e comodamente fruibile per la brevità delle unità e la chiarezza di esposizione della docente principale.
    Condivido alcune delle segnalazioni scritte da altri utenti nelle recensioni precedenti.

  14. Profile photo of Elena Scarpetti

    Ottimo corso

    Interessantissimo! Tanti nuovi spunti!

  15. Profile photo of Daniela Grandi

    Oltre la materia

    Ho seguito con grande piacere il corso! Mi occupo di progettazione di display durevoli e vetrine per brand all’interno dei negozi. Ho anche allestito una mostra dal titolo ‘Oltre la materia’ dove ho messo a punto delle sperimentazioni in ambito stampa digitale diretta sui materiali. Mi piacerebbe condividerla e far parte della community.

    Grazie

  16. Profile photo of Francesco Brasi

    interessante

    Veramente molto interessante, sia la prima parte più teorica che la seconda con esempi di cosa alcune aziende sono in grado di fornire.

ISCRIVITI AL CORSO
  • €45.08 + Iva
  • 90 Giorni
  • Attestato Incluso
categoria_strumenti

Seguici sui social

icon_twitter icon_youtube icon_fb

Pagamenti accettati

PEPSized_PayPalPEPSized_VisaPEPSized_AmericanExpress01PEPSized_MastercardPostePay

CONTATTI

Arch Academy by Magenta43 srl
Corso Magenta 43
20123 Milano
Tel. 02 8715 8824
assistenza@arch.academy

Chi Siamo

Siamo una società di consulenza di comunicazione e formazione. Dall’esperienza maturata nel campo dell’architettura, abbiamo lanciato nel 2014 Arch academy, Ente Terzo accreditato dal CNAPPC per l'attribuzione di crediti formativi ad architetti.

Seguici sui social

icon_twitter icon_youtube icon_fb

Pagamenti accettati

PEPSized_PayPalPEPSized_VisaPEPSized_AmericanExpress01PEPSized_MastercardPostePay

CONTATTI

Arch Academy by Magenta43 srl
Corso Magenta 43
20123 Milano
Tel. 02 8715 8824
assistenza@arch.academy

Chi Siamo

Siamo una società di consulenza di comunicazione e formazione. Dall’esperienza maturata nel campo dell’architettura, abbiamo lanciato nel 2014 Arch academy, Ente Terzo accreditato dal CNAPPC per l'attribuzione di crediti formativi ad architetti.
Su
Arch Academy © Powered by Magenta43 srl. Tutti i diritti riservati.